Cpap


La terapia della pressione positiva continua delle vie aeree (CPAP), è il trattamento di prima linea per l'apnea ostruttiva del sonno (gold standard). La terapia CPAP mantiene le vie respiratorie aperte durante la notte, fornendo delicatamente un flusso costante di aria attraverso una maschera che si indossa. Questo elimina le pause di respirazione causate dalle apnee, in modo da non russare o avere soffocamento nel sonno. Sarete in grado di dormire tutta la notte senza che il corpo sia risvegliato da una mancanza di ossigeno.


Quando si utilizza CPAP ogni notte, vi sentirete più attenti durante il giorno, il vostro umore migliorerà e si avrà una concentrazione migliore. La CPAP impedisce o addirittura inverte gravi problemi di salute legati alle apnee, come le malattie cardiache e ictus e il vostro partner dormirà meglio perché smetterete di russare. La CPAP è un apparecchio che si utilizza quando si dorme. La maggior parte delle cpap sono piccole leggera e relativamente silenziose. È possibile mantenere la macchina CPAP sul comodino o sul lato del letto.


Il tubo è il raccordo tra la macchina CPAP e la maschera. Il tubo è abbastanza lungo da permettere di muoversi o girarsi comodamente nel letto. La maschera può coprire solo il naso o il naso e la bocca. Un'altra opzione è quella di utilizzare una maschera "nasal pillow", che si adatta nelle narici. Non importa quale tipo di maschera si utilizza, è importante che sia stata adattata e provata bene e che sia comoda (una maschera adattata bene è di fondamentale importanza per la terapia).


La maschera deve aderire bene al fine di mantenere la pervietà delle vie aeree per tutta la notte. Una buona tenuta della maschera impedirà perdite d'aria e manterrà il giusto livello di pressione dell'aria (le nuove cpap compensano le perdite di aria fino ad un 45/50%).


Il medico specialista determinerà la quantità di pressione fissa dell'aria necessaria della CPAP (cmH2O) per trattare l'apnea. Il medico richiederà uno studio di titolazione con Auto CPAP per calibrare l'impostazione della pressione dell'aria. La maggior parte delle unità CPAP hanno una regolazione a tempo detta "rampa". Quando si attiva la rampa il flusso d'aria iniziale sarà ad un livello molto basso 4cmH2O, in modo da potersi addormentare ed aumentare lentamente la pressione durante il sonno fino a raggiungere il giusto livello prescritto per la terapia.


L'utilizzo della CPAP è un cambiamento e miglioramento dello stile di vita. Si dovrebbe usare la CPAP anche quando si fa un sonno pomeridiano. Una notte senza il trattamento può avere un impatto negativo sulla pressione sanguigna. Più utilizzerete la CPAP, meglio vi sentirete. Sin dall'inizio della terapia, ne beneficerete sia voi e non da meno il vostro partner.


Fonte: (in inglese)


Suggerimenti per per l'utilizzo della CPAP


L'inizio della terapia con la CPAP solitamente richiede un certo periodo di tempo di adattamento.
Seguite questi suggerimenti per migliorare la qualità del sonno:


Iniziare ad utilizzare la CPAP per brevi periodi di tempo durante il giorno, mentre si guarda la TV o si legge. Questo aiuterà ad abituarsi ad indossare la maschera. Essa si sentirà più naturale quando si sta cercando di addormentarsi.

Utilizzare la CPAP ogni notte e per ogni riposo pomeridiano. Usando meno la CPAP si riducono i suoi benefici per la salute e si rende più difficile per il corpo la regolazione della terapia.

Fare piccoli aggiustamenti per aumentare il vostro livello di comfort.

Regolare le cinghie maschera e il copricapo fino ad ottenere la giusta forma. Si può anche provare a utilizzare uno speciale cuscino da letto che ha la forma di una maschera CPAP e del del tubo.

Assicurarsi che la maschera sia di una buona misura. I problemi più comuni con la CPAP si verificano quando la maschera non si adatta correttamente.

Se la maschera è troppo grande, dovrà essere tirata saldamente con le cinghie che la tengono al viso. Questo può irritare la pelle o portare ad avere le piaghe da decubito perchè le cinghie sfregano contro il viso. È inoltre possibile acquistare coperture morbide per le cinghia CPAP per ridurre lo sfregamento delle cinghie contro la vostra pelle. Una maschera che è troppo piccola non sigilla correttamente e provoca fuoriuscite attraverso i bordi. L'aria inoltre può soffiare negli occhi. Se si hanno questi problemi, potrebbe essere necessaria una maschera o un copricapo diverso.


Se la pressione prescritta risulta troppo forte o/e alta quando state cercando di addormentarvi, utilizzate la modalità "rampa" del vostro apparecchio Cpap. La modalità rampa avrà inizio e il dispositivo partirà con una bassa pressione ed aumenterà gradualmente la pressione nel corso del tempo preimpostato. Dovreste essere in grado di addormentarvi prima che la pressione dell'aria raggiunga il suo livello prescritto (normalmente impostata su 30min.)


La congestione nasale può essere un problema con il trattamento con CPAP. Uno spray nasale o decongestionante può aiutare con congestione nasale o congestione sinusale. Utilizzare un umidificatore, se si percepisce secchezza della bocca, della gola o nel naso. Molti dispositivi CPAP hanno un umidificatore riscaldato, esso assicura la respirazione di aria calda e umida attraverso la maschera.


Pianificare quotidianamente/settimanalmente la pulizia la vostra attrezzatura. Pulire la maschera, tubo e copricapo una volta alla settimana. Mettete questi reminder nel vostro programma. Se si hanno problemi nell'utilizzo della CPAP ogni notte, trovare qualcuno della famiglia che vi aiuti. Se queste modifiche non funzionano, parlate con il personale del vostro centro del sonno, saranno pronti ad aiutarvi nella terapia. Potrebbe essere necessario un diverso tipo di maschera CPAP o di una macchina Cpap diversa, o potrebbe essere necessario un aggiustamento per l'impostazione della pressione dell'aria. Alcune persone beneficiano anche di una terapia cognitivo-comportamentale. Può aiutare a identificare e superare le paure o preoccupazioni che potrebbero impedire nell'ottenere un buon sonno ed una buona terapia con la CPAP.


Possibili effetti collaterali della CPAP


La terapia CPAP ha effetti collaterali relativamente minori.
La maggior parte di questi problemi possono essere risolti con semplici aggiustamenti:


Segni o piaghe della pelle: questo effetto collaterale è spesso dovuto ad un cattivo posizionamento o tiraggio della maschera. Con un corretto serraggio e posizionamento del tipo di maschera che si utilizza, è possibile eliminare questo sintomo (di prossima produzione i Video Tutorial che affronteranno questa tematica). Importante è regolare le cinghie della maschera per assicurarsi che non siano troppo strette. Può essere utile acquistare morbide copri cinghia CPAP per ridurre lo sfregamento delle stesse contro la vostra pelle.

Naso secco e mal di gola: Un umidificatore collegato alla vostra unità CPAP riduce il naso secco e mal di gola, fornendo umidità fredda o riscaldata per l'aria.

Congestione nasale, naso che cola e starnuti: Usando uno spray nasale a base salinica si può alleviare la congestione nasale. L'assunzione di un decongestionante nasale (senza obbligo di prescrizione da banco) è un'altra opzione. Nei casi più gravi, il medico può prescrivere un decongestionante più forte.

Fonte: (in inglese)